Contrassegno per la circolazione e sosta disabili

...

E’ in vigore dal 15 settembre il decreto del Presidente della Repubblica n. 151 del 30 luglio 2012 che prevede l’introduzione in Italia del contrassegno invalidi europeo e la corrispondente modifica della segnaletica stradale.

CONTRASSEGNO PER LA CIRCOLAZIONE E SOSTA DISABILI
Il permesso autorizza la circolazione e la sosta dei veicoli al servizio delle persone disabili, sul territorio nazionale e negli Stati membri dell’Unione Europea (ai sensi dell’art. 381 del D.P.R.495/92 come modificato dal D.P.R. 151/2012).
Il contrassegno può essere permanente o temporaneo, in relazione a quanto stabilito dal certificato rilasciato dall’ASL di appartenenza o dal verbale di commissione medica per il riconoscimento della Legge 104/92 ( con valutazione di impedite capacità motorie). Nel caso sia permanente, il contrassegno ha validità quinquennale e deve essere rinnovato alla scadenza.

COSA OCCORRE PER IL PRIMO RILASCIO
La richiesta può essere presentata all’Ufficio Sicurezza Viabilistica  dal soggetto interessato, da un suo  familiare o da persona delegata che in questo caso dovrà presentarsi  munita anche di delega e fotocopia del documento d’identità del titolare contrassegno.
DOCUMENTI DA ALLEGARE ALLA RICHIESTA
- certificato rilasciato dall’ASL di appartenenza nel quale risulti un quadro di deambulazione impedita o sensibilmente ridotta
OPPURE
- verbale di valutazione della legge 104/92 nel quale sono indicate le impedite o ridotte capacità motorie
- n. 2 fototessera recenti e uguali
- n. 1 marca da bollo da € 16,00  SOLO se si tratta del rilascio di contrassegno TEMPORANEO
In caso di PERMANENTE difficoltà a deambulare NON occorre la marca da bollo (art 13 bis Tab B allegata al D.P.R. 642/1972)
Il contrassegno, di norma, viene rilasciato contestualmente alla presentazione della domanda.
L’autorizzazione permanente deve essere rinnovata alla scadenza dei cinque anni; il contrassegno TEMPORANEO viene rinnovato solo se il soggetto interessato è in possesso di UNA NUOVA CERTIFICAZIONE MEDICA RILASCIATA DALL’ASL D’APPARTENENZA o da eventuale verbale della Legge 104/92 (con valutazione di impedite capacità motorie)
PER IL RINNOVO DI CONTRASSEGNO PERMANENTE
Il soggetto interessato si presenta all’Ufficio Sicurezza Viabilistica munito dei seguenti documenti:
- certificato del medico di base che attesta il permanere delle condizioni invalidanti
OPPURE
- verbale di valutazione della L.104/92 nel quale sono indicate le impedite o ridotte capacità motorie
- 2 fototessera recenti e uguali
- contrassegno scaduto
PER IL RINNOVO DI CONTRASSEGNO TEMPORANEO
Il soggetto interessato deve seguire la stessa procedura indicata per il primo rilascio e deve riconsegnare il contrassegno scaduto.
IN CASO DI SMARRIMENTO O FURTO DEL CONTRASSEGNO
Il soggetto interessato o altra persona da lui incaricata deve provvedere a denunciare il furto o lo smarrimento alle Forze di Polizia (Comando Polizia Locale, Carabinieri, Commissariato).
Viene espletata la stessa procedura prevista per il primo rilascio. Non è necessaria la certificazione medica perché già presente agli atti dell’ufficio competente, ma sono necessarie n.1 fototessera recente e la marca da bollo da 16,00 (solo se si tratta di contrassegno temporaneo).
 
IN CASO DI DETERIORAMENTO DEL CONTRASSEGNO
Il soggetto interessato si presenta all’ Ufficio Sicurezza Viabilistica munito dei seguenti documenti:
- n 1 fototessera recente
- contrassegno deteriorato.

NON TUTTI SANNO CHE:
Il decreto del Presidente della Repubblica n. 151 del 30 luglio 2012 che prevede l’introduzione in Italia del contrassegno invalidi europeo, stabilisce la validità del vecchio contrassegno, sul territorio nazionale, fino a luglio 2015. Dopo tale data i vecchi contrassegni dovranno essere sostituiti con il nuovo modello europeo a cura del comune di residenza.
Per la sostituzione l’interessato si deve presentare all’Ufficio Sicurezza Viabilistica munito dei seguenti documenti:
- n.2 fototessera recenti e uguali
- contrassegno in suo possesso
- documento di riconoscimento valido.
Il nuovo contrassegno verrà rilasciato contestualmente alla presentazione della richiesta.

Dal 15 settembre 2012 è diventato obbligatorio il nuovo contrassegno europeo di parcheggio invalidi (colore azzurro). Chi è in possesso del contrassegno arancione deve recarsi presso gli uffici della Polizia Locale ad Azzate per la sostituzione.

Polizia Locale - ufficio di Azzate - via Acquadro n. 2
tel. 0332 459877
Centralino : tel. 0332 456311
Fax : 0332 454141
Email : polizialocale@comune.azzate.va.it

indirizzo

Carletto Ferrari

comune

Galliate Lombardo

provincia

Varese

telefono

0332947265

fax

0332949607

Mappa